Calzoni provola e friarielli – La pizza fritta più napoletana che ci sia!

I calzoni provola e friarielli sono il TOP della napoletanità a tavola. La pizza fritta è un must a Napoli, uno street food quotidiano, che si mangia ad ogni ora, in ogni luogo. Qui c’è l’usanza addirittura di farci la colazione la Domenica mattina, per non parlare delle Vigilie delle festività importanti. Non c’è Vigilia di Natale senza pizza fritta a pranzo! La nostra classica pizza fritta è con ricotta, provola, pomodoro, cicoli e tanto pepe. Questa la si definisce pizza completa, poi c’è chi opta per le varianti, con salame o prosciutto, solo provola pomodoro e pepe.. E poi c’è questa pizza, versione nata da poco nella mia cucina. Perchè non mettere i friarielli nella mia amata pizza fritta? Buono è il calzone, buoni sono i friarielli, sarà una pizza buonissima no? Ecco come nasce questa pizza fritta provola e friarielli. Aggiungere Napoli a Napoli è sempre una cosa che amo molto proporre in cucina. La cucina partenopea mi fa impazzire proprio per le sue infinite possibilità. Se programmate una gita a Napoli, mi raccomando, che sia almeno di tre giorni. Non basteranno sicuro, ma almeno assaggerete le cose più importanti 😀 😉

Calzoni provola e friarielli

Ingredienti per i calzoni

Impasto

  • 500 gr di farina 0 o 00 per pizza
  • 280 gr di acqua circa
  • 5 gr di lievito di birra
  • 15 gr di sale

Farcitura

  • 2 fasci di friarielli
  • 250 gr di provola fresca
  • uno spicchio di aglio
  • olio extravergine di oliva
  • peperoncino se piace

Cottura

  • olio di semi di girasole per friggere

calzoni

Procedimento per la pizza fritta napoletana

  1. Prepara l’impasto 10 ore prima di quando si  vuoi friggere.
  2. Impasta bene tutti gli ingredienti fino ad ottenere un impasto liscio, morbido ed elastico.
  3. Aggiungi l’acqua poco per volta, ce ne potrebbe volere di più o di meno della dose indicata, dipende dal grado di assorbimento della farina.
  4. Metti a lievitare l’impasto in una ciotola chiusa fino a farlo triplicare, dopodichè sposta l’impasto in frigorifero se sei lontano dalla cottura (dipende dalla temperatura che hai in casa).
  5. A circa due ore dalla cottura, dividi l’impasto in pezzi da 200/250 gr.
  6. Metti i panetti a lievitare per un’oretta in un posto tiepido.
  7. Mentre l’impasto fa la sua prima lievitazione, pulisci i friarielli, lavali e cuocili in padella dove avrai fatto soffriggere olio, aglio e peperoncino se ti piace. Sala i friarielli a fine cottura e lascia raffreddare.
  8. Taglia a dadini la provola che avrai fatto precedentemente asciugare in frigorifero per almeno 4 ore.
  9. Stendi panetto per panetto e farcisci con provola e friarilli.
  10. Richiudi i calzoni e siglilla benissimo i bordi, pressando bene il laterale.
  11. Friggi subito in olio bollente.
  12. Mangia appena fritto, così filano e sono più buoni!

 

Qui invece la versione provola e pepe di Francesca 😉

Print Friendly, PDF & Email
More from sciuesciue

Mionetto ed è subito festa! Prosecco e Finger food, l’aperitivo perfetto.

Mionetto prosecco ed è subito festa,  è subito gioia, è subito condivisione...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *