Cannoli siciliani con crema di ricotta di bufala e cialda palermitana

I cannoli siciliani, che dire? Se iniziassi a parlare del mio amore per questo dolce l’articolo sarebbe decisamente da coma diabetico. Tra ingredienti zuccherosi e parole smielate, non mi riconoscerei più. Sono poco romantica, ma davanti a un signor cannolo i miei occhi diventano come quelli dei personaggi dei cartoni animati giapponesi: a cuoricino. Già guardarli mi mette gioia, se poi sono preparati alla perfezione, un morso equivale a un attimo di estasi.

Avevo la mia ricetta per le cialde, ricetta antica del mio nonno pasticciere, ma questa volta ho voluto provare la cialda palermitana e mi sono rivolta alla mia carissima amica Florinda del blog Paste e pasticci con Flò. E bene ho fatto! Le cialde sono molto diverse e mi sono anche piaciute moltissimo. Ho solo variato leggermente i liquidi che per la mia farina erano pochi e sostituito lo strutto con il burro perchè sono vegetariana. Inoltre, non amando molto la ricotta di pecora nelle preparazioni dolci, ho optato per la ricotta di bufala.

cannoli siciliani

Cannoli siciliani ricetta semplice

Per le cialde palermitane

Ingredienti per circa 30 pezzi

  • 500 gr  di farina 00
  • 50 gr di zucchero
  • 50 gr di burro
  • 1 uovo
  • circa 150 ml di marsala secco (io ho utilizzato dello spumante dolce)
  • 25 gr di cacao amaro

 

Per il ripieno

  • 650 gr di ricotta (io ho utilizzato la ricotta di bufala, ma va bene anche quella di pecora o di vaccina)
  • 450 gr di zucchero
  • una fialetta di aroma vaniglia
  • 150 gr di gocce di cioccolato

 

Per cuocere e decorare

  • olio di semi di girasole per friggere
  • arancia candita
  • ciliegine candite
  • zucchero a velo

cannoli siciliani

Procedimento per i cannoli siciliani fatti in casa

  1. La prima cosa da fare è mettere la ricotta a colare, almeno quattro ore prima di preparare la crema, in un colino e con un peso sopra, in modo da far perdere tutto il siero in eccesso.
  2. Preparare poi l’impasto versando tutto gli ingredienti in un mixer o in planetaria con la foglia o anche impastando a mano. Bisognerà ottenere un impasto liscio, morbido ed elastico. Se si necessita, aggiungere ancora un po’ di liquido (la quantità giusta dipende dal tipo di farina). Lasciare riposare l’impasto, avvolto nella pellicola, in frigo per un’ora.
  3. Dopo il riposo, stendere l’impasto molto sottile e tagliarlo con coppa pasta rotondo. Ungere gli stampi dall’alluminio con dell’olio di semi di girasole, avvolgere il cerchio di impasto e chiuderlo pressando benissimo al centro, in modo che non possa aprirsi durante la cottura.
  4. Friggere le cialde in abbondante olio bollente, prestando attenzione a rigirarle non appena prendono colore da un lato.  Sformare delicatamente le cialde e lasciarle raffreddare.
  5. Intanto preparare la crema di ricotta setacciandola prima e poi aggiungendo lo zucchero. Mescolare bene e aggiungere la vaniglia e le gocce di cioccolato.
  6. Inserire la crema in una sac a poche e farcire i cannoli.
  7. Decorare con scorzetta di arancia e ciliegine candite e abbondante zucchero a velo.

N.B.

I cannoli vanno farciti poco prima di esser serviti in modo che la cialda resti croccante.

Print Friendly
More from sciuesciue

Dietorelle festeggia i suoi 40 anni ed io festeggio 30 anni di Dietorelle!

Dietorelle festeggia ed io con lei! Mi dirai: ma davvero mangi caramelle...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *